Migliorare Blog - Migliorare l'opportunità

Logout
Migliorare
Vai ai contenuti

Quando un rimedio è terminato

Migliorare l'opportunità
Pubblicato da M.A. in Benessere · 30 Giugno 2020
Tags: Terminedelrimedio

Rimedio Terminato


Un rimedio che stiamo applicando lo possiamo considerare terminato quando abbiamo uno di questi risultati:

  1. C'è un ritardo dal momento che pronunciamo una determinata cosa da eseguire ed il momento dell'esecuzione da parte della persona a cui stiamo applicando il rimedio, che abbia lo stesso tempo per tre volte.( esempio: dimmi ciao, dopo 30 secondi mi dice ciao e poi ancora nello stesso tempo e poi ancora.) in questo caso possiamo considerare il rimedio terminato.
  2. quando la persona realizza qualcosa di importante per lei sulla propria vita, come se si fosse reso conto di qualcosa, tipo: ( esempio: sto facendo qualcosa per rimediare ad un dolore ad una gamba, e, la persona ad un certo punto esorta una frase del tipo, ma sai che mi sono reso conto che questa gamba mi dava fastidio anche quando ero piccolo perchè ero caduto giocando a pallone).
  3. Un abilità viene recuperata, se la gamba la muoveva poco ad un certo punto si rende conto di avere ripreso il pieno uso della gamba a cui si stava ponendo rimedio.

Queste sono le tre cose che bisogna imparare molto bene riguardo a quando un rimedio, un aiuto che si sta dando è giunto al termine ed è finito.


Questo blog ha lo scopo di aiutare le persone ad affrontare qualunque problema gli si presenti, siano esse imprenditori, artisti, professionisti, persone comuni che spesso si trovano ad affrontare difficoltà che sembrano non avere nessuna soluzione. Ma con il giusto aiuto, con la giusta comunicazione si scoprirà come alcune volte sia semplice risolvere un problema che sembrava insormontabile solamente cambiando il punto di vista ed affrontandolo con il giusto atteggiamento.


Mario Arborio
Inveruno ( Mi)
Torna ai contenuti