Migliorare - Migliorare

"Non sempre cambiare vuole dire migliorare, ma per migliorare bisogna cambiare"

Il Tuo Life Coach
Vai ai contenuti

Come è cambiato il risparmio

Migliorare
Pubblicato da Marborix in Finanza · 8 Maggio 2021
Tags: Soldi

Com'è cambiato il risparmio il Italia

Fuori dal nostro paese, amano farci passare come degli spendaccioni, pieni di vizi, in realtà noi italiani siamo un popolo dalla grande cultura del risparmio, ​infatti​  il nostro risparmio privato è il pi​ù ​alto d’Europa.
Quando pensiamo a risparmiare, lo facciamo sia per noi stessi, che per tutelare il futuro delle persone a noi pi​ù vicine​.
Per preservare i nostri risparmi, generalmente siamo abituati a depositare i soldi in banca, magari investendo in titoli consigliati da quest’ultima, oppure, ad investire in immobili in Italia.​( ora sempre meno)​
Negli ultimi anni, i comuni metodi utilizzati dagli italiani per tutelare i propri patrimoni sono cambiati, e diventati meno affidabili rispetto al passato. Vediamo di capire quali sono le problematiche che affliggono i normali titolari di un conto corrente in banca.

1) Tenere i soldi sul conto corrente in Italia non conviene: €1.000 diventano €180 in 5 anni

I risparmi perdono di valore nel corso del tempo, soprattutto a causa della corrosione dell’inflazione e delle commissioni bancarie. In cinque anni 1.000 euro arrivano a valere solamente 180 euro - un deprezzamento di circa l’80% al netto dell’imposta di bollo dovuta.

Tra le spese dovute alla banca, le imposte e la perdita del potere d’acquisto causata dall’​ ​aumento dell’inflazione (circa il 2% all'anno), nello stesso arco di tempo 10.000 euro arrivano a valerne solo 8.181, un deprezzamento di circa il 20%.

Fonte money.it


ADDRESS

Milano
Varese
Novara
Created marborix
Mail
info@migliorare.it


Torna ai contenuti